Dopo la settimana grassa… Quaresimali!!

QuaresimaliSi dice che i gusti cambino ogni sette anni.. Quando ero piccola non li amavo o forse non avevo mai avuto il tempo di assaggiarli perché, con la scusa che non mi garbavano, venivano spazzolati in un batter d’occhio. Ricordo le meraviglie di genitori e parenti davanti al minuscolo vassoio elegantemente impacchettato. Ogni quaresima partiva la sfida per capire quali fossero migliori, fra le due pasticcerie storiche di Genova da cui ci serviamo: Romanengo e Profumo, e ad oggi non abbiamo ancora trovato un vincitore perché scegliere fra i due e’ veramente difficile, se non impossibile.. In ogni caso sono certa che la gara si ripeterà ogni anno con la scusa, in soli quaranta giorni, di ingurgitare più quaresimali possibili! Anche perché ora li magno pure io!
Continua a leggere

Brownies Caramello Salato e Nocciole

Bertha Honoré PalmerImmaginate Mrs Palmer, nota imprenditrice statunitense, degustare un pezzo di torta, in pubblico, agli albori del XX secolo.. Ci voleva qualcosa di appropriato ad una signora, qualcosa che non sporcasse le mani, fosse facile da trasportare e degustare durante le esibizioni sociali.
Continua a leggere

Caramello salato e colloquio di gruppo

Avete mai partecipato ad un colloquio di gruppo?? E’ trascorso un bel po’ di tempo, ma lo ricordo benissimo.

www.modellocurriculum.com/il-colloquio-di-gruppo.html

Arrivi, ti registrano, ti fanno accomodare in una stanza con altri candidati e proprio mentre stai pensando di dover combattere con dieci cervelli, ti informano che il tuo è il quarto gruppo della giornata…. Bene, sono quaranta come minimo!
Continua a leggere

Ciambella in cinque minuti

maniSecondo un’antica leggenda cinese ogni dito della mano rappresenta persone a noi care..

Unite le vostre mani come nella foto e provate a separare in maniera parallela prima i pollici, che secondo il mito raffigurano i genitori, poi allo stesso modo gli indici, fratelli, sorelle, amici, ed in ultimo i mignoli, i figli. Noterete che tutte le dita si separano e si uniscono facilmente, tranne gli anulari.
Continua a leggere